Didattica a distanza: la Scuola Forense non si ferma

Anche in questo momento di emergenza la Scuola Forense dell’Ordine degli Avvocati di Taranto non si ferma, continuando ad essere accanto ai suoi allievi per sostenerli ed incoraggiarli, con la passione e l’entusiasmo che deve caratterizzare la vita dell’avvocato anche nelle avversità.

Con questo obiettivo, sin dal 26 marzo scorso la Scuola Forense di Taranto ha avviato la didattica a distanza articolata su lezioni online bisettimanali, alle quali partecipano circa 50 allievi.

Anche in questa modalità a distanza si è privilegiato il metodo casistico, affidato agli avvocati che compongono il Consiglio di Amministrazione della Scuola Forense ed ai Direttori dei suoi Dipartimenti.

Così, in ogni disciplina, nella prima lezione il docente illustra un caso pratico di diritto civile, penale o amministrativo, sul quale i tirocinanti devono svolgere il relativo parere; segue la correzione individuale dei pareri elaborati e, successivamente, la lezione per la correzione collettiva.

L’auspicio del Presidente dell’Ordine degli Avvocati di Taranto, Avvocato Fedele Moretti, e della Presidente della Scuola Forense, Avvocato Paola Donvito, è quello che questa rappresenti solo una fase transitoria, legata all’attuale emergenza, e che si possa quanto prima, non appena le disposizioni lo permetteranno, tornare alla tradizionale attività didattica in aula con gli allievi.

Per informazioni telefonare allo 0997323311 in orari di ufficio o inviare una mail a scuolaforenseta@tiscali.it