AVVOCATI AL CONGRESSO NAZIONALE

Comunicato stampa del 13 settembre 2012

 

L’Avvocatura tarantina si prepara al congresso nazionale

 

Urne aperte ieri mattina all’ordine degli avvocati di Taranto per eleggere i quindici delegati che accompagneranno il presidente Angelo Esposito al 31simo congresso nazionale forense che si terrà a Bari dal 22 a 24 novembre prossimi. I delegati al congresso eletti sono gli avvocati: Fedele Moretti, Fabrizio Nastri, Adriano De Franco, Rosario Orlando, Vitangelo Mongelli, Cristina Gigante, Nestore Thiery, Paola Donvito, Maria Mirella Casiello, Carmela Milena Liuzzi, Vito Sebastiano Fico, Alessandro D’Ambrosio, Angelo Cellamare, Rosario Levato e Laura Di Santo.

Un congresso importante, come sottolineato nella relazione introduttiva dal presidente Esposito, il cui tema principale sarà il cittadino ed il ruolo dell’avvocatura.

“Sarà anche un congresso fondamentale – ha detto Esposito all’assemblea – per il futuro dell’avvocatura, per stabilire una governance capace di portare con forza le ragioni degli avvocati al governo”. “Al momento – ha aggiunto Esposito – il dialogo col governo è quasi inesistente. Ultimamente il presidente del consiglio nazionale forense Guido Alpa ha scritto una lettera molto incisiva al ministro Severino con cui ha comunicato che l’avvocatura non parteciperà agli incontri convocati da un governo che intende distruggere la nostra professione”.

Il Consiglio nazionale forense, con l’adesione di tutti gli ordini, ha già deciso di impugnare in sede giudiziaria la parte del decreto legge sulle liberalizzazioni che riguarda le tariffe professionali e che svuota gli ordini delle proprie funzioni e depaupera la professione.  

Dall’assemblea chiamata al voto è emersa anche l’adesione allo sciopero proclamato dall’organismo unitario per il 20 e 21 settembre.   

I sedici avvocati delegati a partecipare al congresso nazionale in rappresentanza dei circa 3300 avvocati di Taranto e provincia indicheranno il delegato dell’organismo unitario dell’avvocatura, incarico svolto negli ultimi quattro anni dall’avvocato Vitangelo Mongelli, cui è stato tributato un sentito ed affettuoso ringraziamento dall’intera assemblea.  

 

 

L’addetto stampa – Vittorio Ricapito